Calendario 2021: fantasia e colori

È opera della Società della paralisi cerebrale. La presentazione questa sera nel Soggiorno del Centro Rojc

Oggi ricorre la Giornata internazionale delle persone con disabilità, che si celebra, appunto, il 3 dicembre con lo scopo di promuovere i diritti e il benessere dei disabili. La ricorrenza è stata istituita negli anni Novanta dalla Commissione europea in accordo con le Nazioni Unite, che ogni anno da capo ribadiscono il principio di uguaglianza e la necessità di assicurare ai disabili la piena partecipazione alla sfera politica, sociale, economica e culturale dei rispettivi ambienti sociali. La Società istriana della paralisi cerebrale sottolineerà la ricorrenza con la promozione del suo tradizionale calendario. La cerimonia è in agenda questa sera dalle 17 alle 20 nel Soggiorno del Centro sociale Rojc, in via Gaj.
Il calendario 2021 dei cerebrolesi è il frutto di un lavoro assiduo, durato la bellezza di sette mesi, tra l’altro quest’anno in condizioni poco propizie alla categoria, che in tempi di pandemia corre più rischi di quanti è costretta a subire comunque per la natura stessa della propria condizione fisica. Tra un arresto e l’altro, una proroga e l’altra, i laboratori artistici dei cerebrolesi si sono comunque svolti per sette mesi di quest’anno anomalo e i frutti del loro lavoro sono ormai belli e stampati nel calendario che oggi si presenta al pubblico per la seconda volta (la prima distribuzione si è avuta martedì pomeriggio al mercato solidale).

La copertina del Calendario 2021

Chi deve convivere con una qualunque forma di paralisi cerebrale è sempre costretto a una vita sociale limitata da mille necessità e ostacoli. In condizioni di pandemia dovuta a malattie infettive, poi, i rischi si elevano all’ennesima potenza. I laboratori di arte, musica e letteratura che la società tiene due volte la settimana, sempre che le condizioni epidemiologiche lo consentano, sono di un’importanza strategica per l’integrazione sociale dei disabili. Il calendario per il 2021 dell’Associazione che oggi si presenta al pubblico è frutto dell’assistenza e della consulenza agli autori offerta da Martina Vojnić Ivančević e da Roberta Stevanović, che hanno selezionato i lavori più interessanti e ne hanno realizzato un collage di immagini, versi, aneddoti e frasi ad effetto, scelte apposta per regalare ottimismo e favorire il buonumore. I laboratori, la stampa e l’impaginazione del calendario si devono in buona parte al patrocinio della Città di Pola e del Comune di Medolino, che difficilmente perdono l’occasione per incentivare l’inclusione sociale dei disabili.

Disegni e illustrazioni in mostra

Facebook Commenti