La «Bernardo Parentin» tra laboratori e concorsi

0
La «Bernardo Parentin» tra laboratori e concorsi
La SEI “Bernardo Parentin” di Parenzo

Sono state diverse le iniziative che nei giorni scorsi hanno coinvolto gli alunni della Scuola elementare italiana “Bernardo Parentin”. Nell’ambito del Programma di prevenzione “Come comportarsi con gli estranei”, gli alunni della seconda classe hanno partecipato a un interessante laboratorio promosso dalla Croce rossa cittadina. La lezione ha preso spunto dalla storia “Mišica Milica”, che insegna ai bambini come comportarsi con gli estranei.

La Scuola ha inoltre aderito anche quest’anno alla competizione regionale “Čitanjem do zvijezda” (Leggendo fino alle stelle). Il progetto valorizza la lettura, le biblioteche e l’istruzione, promuovendo la ricerca e il lavoro di squadra, lo sforzo individuale e la creatività. Il tema del concorso di quest’anno era “Il libro e il film”. Tra gli alunni delle 297 scuole elementari partecipanti, c’erano pure Lea Jakus, Chiara Petretti e Naja Jugovac, che hanno gareggiato nella categoria del quiz del sapere. Chiara Petretti ha partecipato pure nella categoria del lavoro creativo. La competizione si è svolta in Rete. Infine, un gruppo di alunni ha partecipato alle prime gare nazionali di lotta, che si sono svolte nella palestra di Žatika.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display