Alla scoperta dei sapori genuini dell’entroterra

Nell’area capodistriana un trittico delle porte aperte tra agriturismo, produzione biologica di frutta ed erbe aromatiche

Prodotti a base di tartufo

In seguito all’incontro svoltosi a Maresego la scorsa settimana tra i fornitori di servizi nel comparto turistico del Comune di Capodistria e i responsabili a livello municipale guidati dal sindaco Aleš Bržan, ci sono già stati degli sviluppi. Una prima promessa è stata mantenuta proprio in questi giorni. A Maresego, infatti, era sorta l’idea di instaurare una rete tra i fornitori di servizi nel settore turistico locale, favorendo le cosiddette Giornate delle porte aperte dell’offerta turistica con destinazione Capodistria e in particolare del suo entroterra. E poiché ogni promessa è un debito, i primi ad aprire le loro porte sono stati il Paradiso istriano delle erbe aromatiche a Tersecco, la “Kantina Romano” a Popetra e la fattoria “Marima” a Trebesse, votata alla produzione biologica. In quest’occasione hanno avuto modo di presentare la propria offerta ai fornitori di alloggi locali e ad altri addetti del comparto turistico di Capodistria. Durante la visita alla “Kantina Romano”, si è anche presentato il marchio “Di Kappa” con la sua produzione a base di tartufo. Nel corso della giornata i presenti hanno fatto pure una passeggiata all’interno del Paradiso delle erbe aromatiche dell’Istria. Ammirando le piante e le spezie lì coltivate, hanno appreso come funziona il processo di distillazione e infine hanno provato prodotti fatti in casa come oli essenziali, pomate, bevande alcoliche e idrolati. Durante la visita alla fattoria “Marima” hanno percorso il sentiero che conduce alla vicina cascata di Stranice, la più alta di questa parte dell’Istria, hanno visitato un essiccatoio e assaggiato della frutta secca, lavorata in maniera completamente naturale. Infine, hanno fatto una sosta all’agriturismo “Kantina Romano” di Popetra, dove hanno potuto assaggiare l’offerta gastronomica, nonché i prodotti locali a base di tartufi del fornitore locale “Di Kappa”. Incontri analoghi sicuramente continueranno anche in futuro. Tutti i fornitori di servizi nel comparto turistico di Capodistria, interessati a partecipare a tale forma di promozione, possono rivolgersi per ulteriori informazioni all’indirizzo di posta elettronica: [email protected]

Facebook Commenti