Slovenia: un record dietro l’altro. In esame un nuovo lockdown

Il Covid-19 sta serpeggiando pericolosamente in Slovenia. Oggi, venerdì, 2 ottobre, è stato registrato il nuovo record di contagi: sono ben 238, ai quali vanno aggiunti anche due decessi. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 3.281 tamponi per un tasso di positività di oltre il 7 per cento. Il maggior numero di casi si è verificato a Lubiana (46), seguita da Maribor (12) e Murska Sobota (10). Attualmente sono 86 i pazienti ricoverati, di cui 15 hanno bisogno del respiratore.
La situazione è tale che i vertici sloveni stanno esaminando la possibilità di introdurre nuove misure restrittive. Tra queste, secondo il portavoce del governo Jelko Kacin, potrebbe essere reintrodotto il divieto di spostamento tra i comuni, come nella prima ondata del coronavirus in primavera.  Il premier Janša spera che non si giunga a tanto e invita i cittadini a rispettare tutte le misure epidemiologiche.

 

Facebook Commenti