Migranti. Passeur scappa, ma provoca un incidente: 8 feriti (video)

È successo lunedì sera all'altezza di Novi Vinodolski, una quarantina di chilometri a sud di Fiume

L'incidente ha causato l'interruzione del traffico sulla Litoranea adriatica. Foto Goran Kovacic/PIXSELL

Dopo il ferimento di un migrante da parte della polizia nel Gorski kotar (l’immigrato è ancora ricoverato nel Reparto di terapia intensiva dell’Ospedale di Fiume dopo aver subito una ferita da arma da fuoco che, secondo le forze dell’ordine, è stata causata da un colpo partito accidentalmente dalla pistola di un agente), un altro caso di cronaca nera che ha visto coinvolti i profughi si è verificato nella serata di lunedì. Un 20.enne cittadino bosniaco, infatti, ha causato un incidente stradale a Novi Vinodolski, una quarantina di chilometri a sud di Fiume, quando non si è fermato all’alt di una pattuglia della Polstrada. Anzi, il giovane ha schiacciato l’acceleratore, ma a causa del manto stradale reso scivoloso dalla pioggia, ha perso il controllo della Daewoo, sconfinando sulla corsia opposta proprio nel momento in cui stava sopraggiungendo una Volkswagen Golf. L’impatto è stato inevitabile. Quando sono arrivati i soccorsi, si è capito il motivo della fuga del 20.enne: stava trasportando alcuni migranti verso il confine croato-sloveno. Nell’incidente sono rimasti feriti il passeur bosniaco e i due occupanti della Golf. I cinque migranti che si trovavano all’interno della Daewoo hanno subito delle ferite leggere.

Video: Goran Kovacic/PIXSELL

Facebook Commenti