Croazia. Plenković: «Nessuna prova: avanti con AstraZeneca»

Il premier croato Andrej Plenković

“Non esiste alcuna prova per sospendere la somministrazione del vaccino AstraZeneca”. Lo ha detto il premier croato Andrej Plenković, al termine di una riunione in videoconferenza con alcuni suoi omologhi europei con cui sabato ha firmato una lettera per chiedere alla Commissione europea una nuova riunione sulla fornitura dei vaccini tra i Paesi Ue. “Questa mattina ho parlato con i funzionari dell’Agenzia croata per i medicinali (Halmed) e abbiamo concluso che bisogna proseguire a inoculare il siero anglo-svedese”. Alla domanda perchè la Croazia non segue gli altri Stati che hanno bloccato l’utilizzo di AstraZeneca, Plenković ha risposto che “gli altri Paesi hanno numeri diversi dai nostri”. Il primo ministro ha concluso affermando che “i benefici sono maggiori dei rischi”.

Facebook Commenti