Guida nutrizionale, salto di qualità per i pazienti

0
Guida nutrizionale, salto di qualità per i pazienti
Renata Dobrila-Dintinjana, Alen Ružić, Diana Maržić, Sandi Bujan Cvečić e Ivica Vrdoljak

“Fa che il Cibo sia la tua Medicina e che la Medicina sia il tuo Cibo”. La massima di Ippocrate illustra fedelmente il titolo del manuale “Linee guida nutrizionali ospedaliere” (Bolničke prehrambene smjernice) pubblicato, in formato cartaceo e online, dal Centro clinico-ospedaliero di Fiume e presentato nella ricorrenza della Giornata del malato, celebrata ieri in tutto il mondo. Il volume, ideato dal Reparto di nutrizione e dietetica ospedaliera del CCO, ha il fine di educare e informare su una corretta alimentazione, sulla prevenzione e il trattamento di tutta una serie di malattie.

 

Il manuale contiene le istruzioni, suddivise in 25 capitoli, per una giusta pianificazione della dieta e sulla compilazione dei menu in conformità con le conoscenze professionali e scientifiche nel campo della nutrizione clinica e della terapia dietetica. Le linee guida possono servire come un’idea per formare un programma dietetico personalizzato e incoraggiare i pazienti a cambiare le proprie abitudini alimentari. Il tutto ideato e scritto in modo molto semplice a accessibile a tutti.

“Quest’anno nella Giornata mondiale del malato, istituita 30 anni fa dal Santo Padre Giovanni Paolo II, desidero sottolineare il messaggio comune ‘Paziente e non malattia’ volto a promuovere l’idea del malato come persona con la propria dignità, il cui trattamento medico supera le cure mediche seppur la qualità delle terapia dev’essere a livello europeo, compito a cui tutti noi aspiriamo”, ha dichiarato il direttore del CCO, dott. Alen Ružić, nel corso della presentazione.

Gli autori dei testi del libro, tutto nutrizionisti e dietologi specializzati, sono Ivica Vrdoljak, Marina Kozina Loje, Karla Ferk e Katarina Šanko, mentre il caporedattore del libro è lo stesso Vrdoljak. Il team presta la propria attività nel Reparto di nutrizione e dietetica ospedaliera del CCO.

Il nutrizionista e dietologo Ivica Vrdoljak

Il caporedattore e autore ha specificato che nel manuale sono comprese pure le linee guida nutrizionali adatte alle donne in gravidanza e alle puerpere e che il tutto è stato redatto in stretta collaborazione con i medici delle varie Cliniche dell’ospedale fiumano. Il volume, in un prossimo futuro, verrà ampliato con nuovi capitoli inerenti a delle specifiche malattie e patologie che necessitano di diete particolari.

“Già nell’antichità le persone avevano capito l’importanza di un’alimentazione corretta che può avere un effetto benefico sul corpo. I primi scritti su un’alimentazione più ponderata sono stati rinvenuti nell’antico Egitto e lo sviluppo delle conoscenze su una corretta alimentazione può essere tracciato attraverso i secoli”, ha specificato Renata Dobrila-Dintinjana, addetta alla qualità dei servizi ospedalieri, mentre la vicedirettrice del CCO, Diana Maržić, ha illustrato dettagliatamente il manuale che può venire consultato tramite il sito ufficiale dell’ospedale.

Di seguito, la presidente del Coordinamento per gli ammalati, Sandi Bujan Cvečić, ha ringraziato gli autori del volume e il CCO per l’ottima collaborazione, ripercorrendo le numerose attività svolte assieme. Tutti i suggerimenti offerti dalle Associazioni dei malati sono state inserite nella nuova Strategia del CCO per il periodo 2021-2025.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display