Risparmi. Istriani «formichine» del Paese

Foto Igor Kralj/PIXSELL

I cittadini istriani sono le “formichine” del Paese. Sono quelli che in Croazia nel corso di quest’anno hanno risparmiato di più pro capite: la cifra non è da urlo, ma di questi tempi virali 78.500 kune pro capite, poco più di 10mila euro, rappresentano una cifra significativa e sono simbolo del benessere economico della Regione. I dati complessivi in Croazia mostrano che i depositi bancari stanno crescendo in tutte leregioni, ad eccezione di quella di Osijek e della Baranja. I cittadini della Regione di Vukovar e dello Srijem hanno i depositi minori con 23.400 kune di risparmi pro capite, afferma il capo del dipartimento per le istituzioni finanziarie della Camera d’economia croata (HGK) Vanja Dominović.

Facebook Commenti