Parenzo. 3.500 mascherine ad asili e donatori

Grazie all’Associazione degli artigiani di Parenzo

Robert Velenik, Divna Radola e Zoran Kalčić

L’Associazione degli artigiani di Parenzo ha donato 1.500 mascherine protettive alla Croce rossa cittadina e altre 2.000 agli asili del Parentino. Le mascherine sono contraddistinte dal certificato europeo di “prodotto medico di I classe di rischio” e sono state approvate dalle competenti autorità nazionali.
Le mascherine sono state consegnate dal presidente e dal segretario dell’Associazione in parola, Zoran Kalčić e Robert Velenik. Quelle consegnate alla direttrice della Croce rossa cittadina, Vesna Janko Finderle, saranno distribuite ai donatori di sangue del Parentino. Ringraziando per la donazione, Vesna Janko Finderle ha rilevato che con quest’atto prosegue la già consolidata collaborazione con l’Associazione degli artigiani, mentre Zoran Kalčić ha invitato i rappresentanti della Cr a rivolgersi a loro in caso di qualsiasi necessità.

 

Le mascherine donate agli asili, sono state ritirate dalla direttrice del “Radost”, Divna Radola e dai suoi collaboratori e saranno distribuite alle sezioni periferiche dell’istituzione, all’asilo italiano “Paperino” e a quelli a gestione privata “101 dalmatinac” e “Crvenkapica”

La consegna delle mascherine alla Croce rossa

.Con quest’atto, gli artigiani parentini hanno inteso sottolineare l’importanza dei comportamenti responsabili nella tutela della salute delle fasce di popolazione più vulnerabili. In particolare Zoran Kalčić ha ribadito la necessità di attenersi alle disposizioni della Protezione civile e degli epidemiologi, ricordando che nonostante il dilagare della pandemia, gli artigiani non si fermano e combattono per mantenere la propria attività e versare le paghe ai propti dipendenti. Kalčić e Velenik hanno infine invitato gli artigiani a contattare l’Associazione nel caso avessero bisogno delle mascherine protettive, che si potranno ritirare gratuitamente nella Casa dell’artigiano, nei giorni lavorativi dalle 8 alle 15.

Facebook Commenti