Vino e olio d’oliva del sindaco: alta qualità

Ad aggiudicarsi il titolo di quest’anno sono stati il Refosco della cantina vinicola «Vinakoper» e la Bianchera di Sabadin

Il sindaco Bržan, al centro, con i vincitori

I titoli di Vino e Olio d’oliva del sindaco del Comune di Capodistria 2021 sono stati assegnati al Refosco “Capo d’Istria 2013” della cantina vinicola “Vinakoper” rispettivamente all’olio “Bianchera” prodotto da Danjel Sabadin. Tra i 40 campioni di vino in gara quest’anno hanno prevalso quelli di Refosco con 24 contro i 16 di Malvasia. La giuria, composta da Majda Brdnik, Valentin Bufolin, Ingrid Mahnič, Tilen Praprotnik e Tamara Rusjan, ha assegnato al vino vincente 92 punti su 100, un punteggio record che ha fruttato all’azienda vinicola anche la Gran medaglia d’oro, oltre al lusinghiero titolo di Vino del sindaco per il secondo anno consecutivo e altre due medaglie d’oro per il Refosco “Capris 2016” e la Malvasia “Capris 2019”. Il direttore della “Vinakoper”, Borut Fakin, si è mostrato molto soddisfatto del successo ottenuto durante la cerimonia, ringraziando gli enologi e i collaboratori che si impegnano per ottenere vini di qualità.

Borut Fakin

Nel complesso sono state assegnate 26 medaglie d’oro, 13 d’argento e una di bronzo. Ottimo il riscontro pure per l’Olio extravergine d’oliva del sindaco. Al concorso sono stati presentati 32 campioni e secondo la Commissione di esperti davvero di altissima qualità, come dimostra il fatto che sono stati assegnati ben 25 riconoscimenti d’oro e tre d’argento. La giuria composta da Vasilij Valenčič, Milena Bučar Miklavčič, Mirjana Knez, Teja Hladnik, Barbara Bajda, Goran Gregorič, Ernest Kante e David Hrvatin ha incoronato la “Bianchera Sabadin” con il titolo di Olio d’oliva del sindaco, seguito dal Cuvée prodotto dall’oleificio Lisjak e dal Cuvée del vincitore Sabadin. L’olivicoltore Danjel Sabadin ha ricordato la difficile annata causata dalla mosca olearia, svelando che la raccolta anticipata dei frutti, l’impegno e un buon addetto al frantoio hanno dato i risultati sperati. Una valutazione condivisa anche dal presidente della Commissione giudicatrice, Vasilij Valenčič, che ha descritto l’olio come dotato di gusto ricco e vari aromi che ricordano le mandorle, l’erba appena falciata e i carciofi. A causa delle attuali restrizioni non si è svolta la cerimonia solenne. Il primo cittadino Aleš Bržan ha consegnato le rispettive Targhe ai due vincitori, mentre i restanti riconoscimenti sono stati inviati per posta. In tale occasione ha ringraziato tutti i viticoltori e gli olivicoltori per la collaborazione e ha aggiunto di essere soddisfatto che la municipalità possa vantare un gran numero di produttori di vini e olio d’oliva di qualità, auspicando che i giovani possano continuare a coltivare le tradizioni del territorio. A scopi protocollari e di promozione il Comune acquisterà tra l’altro 500 bottiglie di vino e altre 250 di olio extravergine di oliva dei vincitori. Il Vino e l’Olio d’oliva del sindaco 2021 saranno disponibili al pubblico presso la Fontana del vino a Maresego e il Centro informativo turistico di Capodistria a Palazzo Pretorio.

Danjel Sabadin

Facebook Commenti