Delegazione cinese in visita a Capodistria

0
Delegazione cinese in visita a Capodistria

Importante visita a Capodistria dei rappresentanti dell’Ufficio di rappresentanza del Ministero del turismo cinese, con sede a Budapest, ricevuti dal sindaco Boris Popovič. Al centro dell’attenzione l’approfondimento dei rapporti di collaborazione con la Cina, dove esistono enormi potenziali per il comparto turistico istriano. Sono state discusse anche le opportunità d’investimento cinese in territorio sloveno. Il primo cittadino capodistriano ha esposto lo sviluppo della città in campo economico, sportivo, culturale, dell’istruzione e della logistica. Sono stati illustrati i progetti in cantiere e gli investimenti previsti per i prossimi anni. Popovič si è poi soffermato sul turismo, al quale la sua amministrazione presta particolare attenzione. Il responsabile Cui Ke e i suoi collaboratori hanno convenuto che Capodistria per la sua collocazione geo-strategica e lo sbocco sul mare può essere molto interessante per il mercato cinese. Ha rilevato che negli ultimi anni l’interscambio tra Cina e Slovenia va aumentando anche grazie al consorzio creato da 16 Paesi centro ed est europei. Cui Ke ha incoraggiato la promozione delle potenzialità slovene per avvicinarle ancora di più agli imprenditori cinesi. Di recente Popovič aveva visitato la Cina al seguito di una delegazione composta da importanti soggetti economici. Il Porto di Capodistria, invece, ha appena sottoscritto nuovi contratti di cooperazione con aziende cinesi.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display