Gara d’appalto per parcheggio con 462 posti

Alle porte del centro cittadino

Una simulazione della futura autorimessa

Il Comune di Capodistria ha pubblicato la gara d’appalto per la costruzione del parcheggio alle spalle del Centro d’affari in via Ferrara. Il termine ultimo per presentare le adesioni è fissato entro le ore 10 del prossimo 20 aprile. La struttura, parzialmente interrata, arricchirà la città di 462 nuovi posti auto su tre piani, di cui 23 adattati per disabili e nove per genitori con bambini a bordo. L’edificio sarà progettato quale prefabbricato in cemento armato con un profilo in acciaio. Un aspetto particolare sarà dato alla struttura dalla facciata che sarà costituita da barre zincate, poste a diverse larghezze. L’entrata e l’uscita dal parcheggio saranno organizzate lungo una corsia di svolta aggiuntiva sulla strada per Ancarano, che consentirà un flusso regolare del traffico anche in caso di congestione all’ingresso del parcheggio stesso. Saranno allestite tre corsie nei due sensi di marcia, mentre la circolazione nell’autorimessa sarà organizzata lungo una carreggiata a senso unico. Il passaggio tra i singoli piani sarà facile e veloce. Oltre ai posti macchina, la struttura disporrà anche di servizi igienici e di un ristorante. L’obiettivo principale è stabilire una regolamentazione globale del traffico sostenibile di questa parte di Capodistria, che consentirà agli utenti di parcheggiare i loro veicoli all’ingresso del centro città e utilizzare forme di trasporto più sostenibili, efficienti dal punto di vista energetico e rispettose dell’ambiente per accedere al nucleo storico. Per tale progetto gli amministrato della municipalità di Capodistria hanno ottenuto oltre 3 milioni di euro di sovvenzioni, ripartite tra il Fondo europeo per lo sviluppo regionale dal quale attingerà oltre 2 milioni e mezzo e ulteriori 614mila euro da mezzi statali. L’intervento potrebbe essere completato entro l’estate del 2022.

Facebook Commenti