Istria. Un nuovo caso, un decesso e 9 guariti

Le gru in riva a Pola

Scende a solo un caso l’epidemia da coronavirus in Istria. Sfortunatamente nelle ultime 24 ore si registra anche un decesso: si tratta di una 97.enne che aveva contratto il Covid nel focolaio della Casa di riposo Atilio Gamboc di Umago e che è spirata mercoledì 29 luglio all’ospedale di Pola.
La task force regionale ha reso noto che tra ieri e oggi sono stati effettuati 171 tamponi e che il contagiato si trovava già in isolamento domiciliare fiduciario. Dino Koelvac, responsabile dell’Unità di crisi, ha poi aggiunto che “sono negativi tutti i tamponi effettuati tra gli ospiti e i dipendenti” della Casa dell’anziano Alfredo Štiglić  di Pola, dove all’inizio di questa settimana un’anziana è risultata positiva al Covid-19.
Un’altra buona notizia è che da ieri 9 persone hanno sconfitto la malattia ed ora in Istria i casi attivi sono 97. Sono invece 9 le persone ricoverate all’ospedale di Pola, mentre 269 soggetti sono in isolamento domiciliare.
Kozlevac ha voluto sottolineare il fatto che “negli ultimi due giorni” all’Istituto per la salute pubblica della Regione Istriana “sono stati analizzati 461 tamponi e 8 sono risultati positivi”. “Si tratta del maggior numero di test effettuati nell’arco di 48 ore all’Istituto polese dall’inizio della pandemia” ha chiosato Kozlevac.

Facebook Commenti