Ucraina. Božinović: «Il peggio deve ancora venire»

0
Ucraina. Božinović: «Il peggio deve ancora venire»

Il peggio deve ancora venire. La pressione sull’Europa andrà intensificandosi e ciò avverrà su tre fronti: sicurezza energetica, spese per la difesa e accoglienza dei profughi ucraini che a quanto pare dovranno rimanere più a lungo di quanto previsto dalle organizzazioni che si occupano di questa problematica. Lo ha dichiarato il ministro degli Affari interni Davor Božinović. Ha fatto sapere che ad oggi in Croazia sono giunti 8.300 rifugiati ucraini con il Paese pronto ad accoglierne fino a 20mila. „La cosa più importante è trovare una sistemazione per i bambini”, ha detto il ministro annunciando modifiche alla Legge sull’assistenza sociale grazie alle quali ai profughi verrà assegnato un contributo una tantum di circa 2.500 kune. Inoltre le persone provenienti dall’Ucraina potranno trovare informazioni utili sul sito hrvatskazaukrajinu.gov.hr  e al numero di telefono 114.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display