Il connazionale Enea Dessardo all’Onu

0
Il connazionale Enea Dessardo all’Onu
Enea Dessardo. Foto Goran Žiković

Enea Dessardo è stato nominato sostituto Giovane delegato alle Nazioni Unite per la Croazia. La decisione dell’Ufficio per la demografia e i giovani è arrivata in seguito a un bando di concorso e a varie fasi di selezione, dalle quali sono emersi i nomi di Alen Šukurica come Giovane delegato e del connazionale Enea Dessardo come sostituto. Il loro compito sarà quello di partecipare ai lavori dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, in modo particolare collaborando con il Comitato per le questioni sociali, culturali e umanitarie, ma all’occorrenza anche con altri organi che si occupano di politiche dedicate ai giovani.
Per quanto riguarda la Croazia, Paese per il quale demografia e giovani sono due temi cardine, il ruolo dei giovani delegati è di estrema importanza, in quanto saranno loro a dover lavorare in stretta collaborazione con l’Ufficio e con altri organi competenti per trasmettere alle Nazioni Unite quelle che sono le necessità specifiche dei giovani di questo territorio. Il loro obiettivo sarà però anche di rendere i giovani consapevoli dei loro diritti e delle possibilità che hanno di fronte.
Contattato per una dichiarazione Dessardo ci ha rivelato come abbia trovato il bando quasi per caso, mentre stava cercando altri documenti sulla pagina Internet dell’Ufficio. Dopo averlo letto, però, si è accorto di come questo si sposi perfettamente con il suo percorso di studi, che lo ha visto di recente concludere la laurea magistrale in Diplomazia e Cooperazione Internazionale presso l’Università degli Studi di Trieste, e pertanto ha deciso di candidarsi. “Sono molto felice di questa opportunità che mi permetterà di avvicinare l’ONU ai giovani. Lavorando al Liceo e in altre associazioni che si occupano di giovani sono convinto di poter dare un contributo”, ha affermato Enea Dessardo, che ci ha preannunciato come il 23 a Zagabria ci sarà una prima riunione sul tema con tutte le parti in causa e che dopo di questa saprà di più riguardo all’incarico.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display