Gorski kotar. Migrante ferito da arma da fuoco?

Il ministro degli Affari interni Davor Božinović. Foto: Milan Sabic/PIXSELL

Emergono nuovi particolari sul migrante ferito ieri in Gorski kotar. Ricoverato all’ospedale di Fiume è stato sottoposto a intervento chirurgico. La presenza in serata del ministro degli Interni Davor Božinović è stata la conferma che qualcosa di grave era successo.
Nella zona vicino al Tuhobić, a 5 km circa dalla prima viabile, la polizia ha intercettato una quindicina di migranti che tentava di entrare illegalmente in Slovenia. Il migrante, come ha ammesso il ministro, è stato ferito da un’arma da fuoco, ma non ha voluto rispondere alla domanda se i rifugiati fossero armati. Tuttavia a Fiume è atteso un team investigativo del dicastero degli Affari interni che indagherà sulle circostanze dell’accaduto. L’incidente arriva in un momento delicato perchè la polizia di confine è stata oggetto di critiche da parte dei migranti per i modi ritenuti violenti con cui vengono trattati.

Facebook Commenti