Croazia, migranti: 12 bambine in arrivo dall’inferno di Lesbo

Ua bimba nel campo di migranti di Moria, sull'isola greca di Lesbo

La Croazia accoglierà 12 bambine non accompagnate provenienti dal campo di migranti di Moria, sull’isola greca di Lesbo, distrutto da un violento incendio. A causa dell’incendio, 12mila migranti sono rimasti senza una “casa”, anche se per molte caratteristiche il campo bruciato dalle fiamme era inadeguato alle più minime esigenze umane di vita. Un inferno come la si vuol prendere. Oltre alla Croazia, altri nove Paesi europei stanno partecipando a un piano di ricollocazione per 400 minori non accompagnati.

Facebook Commenti