CORONAVIRUS IN CROAZIA Il paziente 1 era al Meazza di Milano

La conferma del premier: «Si tratta di un uomo giovane che sta abbastanza bene ed è ricoverato all'ospedale Fran Mihaljević di Zagabria». Con lui nel capoluogo lombardo anche la fidanzata. Mercoledì scorso hanno assistito alla gara di Champions tra Atalanta e Valencia

L'Ospedale per le Malattie infettive Fran Mihaljević a Zagabria. Foto: Robert Anic/PIXSELL

Primo caso di coronavirus in Croazia. Lo ha confermato il premier Andrej Plenković durante una conferenza stampa nella sede del governo. “Si tratta di un uomo giovane, che accusa dei lievi sintomi. Sta abbastanza bene ed è ricoverato all’ospedale Fran Mihaljević di Zagabria”, ha aggiunto il primo ministro. Plenković ha specificato che l’uomo ha soggiornato a Milano tra il 19 e il 21 febbraio scorso, ed è molto probabile che abbia contratto il Covid-19 nel capoluogo lombardo”. Qualche ora più tardi è arrivata la conferma che la prima persona croata che ha contratto il virus è stato a Milano per assistere al match di Champions League tra Atalanta e Valencia, giocatosi allo stadio Giuseppe Meazza mercoledì 19 febbraio. Assieme a lui  c’era anche la fidanzata che aveva pubblicato sui social un selfie scattato davanti al Duomo di Milano, che poi ieri ha cancellato. La ragazza deve appena essere sottoposta al tampone per scoprire se anche lei abbia contratto il coronavirus. Il tampone sarà effettuato anche a tutti coloro che sono venuti a contatto con la coppia e, in questo senso, va detto che il paziente 1 è impiegato in una azienda tecnologica di Zagabria, e anche la sua fidanzata ha un lavoro stabile.

Facebook Commenti