Aereo da Tunisi a Veglia: 14 persone in autoisolamento

I passeggeri - 12 croati, un bosniaco e un serbo - sono stati sottoposti a tampone al loro arrivo allo scalo vegliota. Foto Regione litoraneo-montana

Nel pomeriggio di oggi, giovedì 10 aprile, all’aeroporto di Veglia è atterrato un aereo della compagnia tunisina Jasmin Airways proveniente da Tunisi con a bordo 14 passeggeri. Si tratta di 12 cittadini croati, uno della Bosnia ed Erzegovina e uno della Serbia, come confermato dal direttore dello scalo aeroportuale, Tomislav Palalić. Queste persone lavoravano per una ditta di Tunisi, che ha organizzato il rimpatrio.
Ad attenderli sono stati gli ispettori sanitari, gli epidemiologi e la polizia, incaricati di eseguire tutti i controlli necessari e previsti dal protocollo. I passeggeri con sintomi della malattia sono stati trasferiti in ospedale, mentre gli altri hanno potuto raggiungere il luogo di residenza nel rispetto delle norme epidemiologiche in vigore, ovvero rimanendo in autoisolamento. L’aereo dispone di 110 posti per cui durante il viaggio è stato possibile rispettare la distanza sociale tra i passeggeri. Attualmente l’aeroporto di Veglia è chiuso al traffico, ma rimane comunque aperto per i decolli e gli atterraggi urgenti, come pure per gli elicotteri che, in caso di necessità possono raggiungere le isole quarnerine.

Facebook Commenti