Istria. L’esercito dei disoccupati è aumentato del 55 p.c.

Il paragone tra agosto dell’anno scorso e quello del 2020 è impietoso. Pesa sui numeri soprattutto il crollo record del turismo estivo

L’edificio che ospita l’Ufficio di collocamento al lavoro

Nel mese di agosto il numero dei disoccupati istriani è rimasto pressoché invariato rispetto a luglio. Lo rende noto l’Istituto nazionale per l’impiego, che per quanto riguarda l’Istria segnala un aumento dello 0,4 per cento delle persone in cerca di un lavoro, che al 31 agosto erano 4.930, soltanto 21 in più rispetto allo stesso giorno del mese precedente. Il dato – seppur positivo – è tutt’altro che confortante se si tiene in considerazione che oggi il numero dei disoccupati è del 55,3 per cento superiore a quello registrato esattamente un anno fa. A pesare sui numeri è in generale il crollo record del turismo estivo, messo duramente alla prova dall’emergenza Covid, che ha costretto numerose aziende del settore a correre ai ripari e a rinunciare all’assunzione di migliaia di lavoratori stagionali.

A Pola 2.699 senza lavoro
Tornando ai numeri, l’Istituto nazionale per l’impiego informa che dei complessivi 4.930 disoccupati istriani poco più della metà sono donne (2.505). Dal bollettino pubblicato in questi giorni dall’Istituto si apprende poi che 2.699 dei complessivi 4.930 senza lavoro risiedono nel Polese. Il numero più basso di disoccupati, “soltanto” 115, risiede, invece nel Pinguentino. Ad Albona e dintorni si contano altre 462 persone in cerca di un occupazione, alle quali vanno poi aggiunti altri 339 residenti a Pisino e nelle località limitrofe. Dai dati diffusi dall’Istituto per l’impiego figura ancora che nel Parentino risiedono 504 disoccupati, nel Rovignese 337 e nell’Umaghese altri 474. In riferimento all’età anagrafica degli istriani iscritti nelle liste degli uffici per l’impiego, l’Ente nazionale fa sapere che i giovani disoccupati tra i 15 e i 34 anni sono 1.582. I senza lavoro con un’età compresa tra i 35 e i 44 anni sono, invece, 1.156, mentre quelli con età compresa tra i 45 e i 59 anni sono ben 1.779.

Grado d’istruzione
Per quanto riguarda il grado di istruzione, si apprende che 134 dei complessivi 4.930 disoccupati non ha alcun titolo di studio. I senza lavoro che hanno ultimato almeno la scuola dell’obbligo sono 819. Altre 1.402 persone in cerca di un occupazione sono in possesso di un titolo di studio di scuola media superiore della durata di tre anni. E ancora, i disoccupati che hanno ultimato i quattro anni della scuola media superiore sono 1497. Altri 1.078 disoccupati hanno, invece, ultimato l’Università o corsi di studio superiori. L’indennità di disoccupazione è al momento percepita da 2.185 senza lavoro, 220 in meno rispetto al mese precedente.

Facebook Commenti