Disponibile online Euro Info Newsletter

Il bollettino è scaricabile dal sito web cittadino www.pula.hr

La copertina del mensile EDIC digitale

È scaricabile, da ieri, il numero 73 (gennaio 2021) della Newsletter Euro Info, il mensile on line dello Europe Direct Information Center (EDIC) di Pola. Entrambi, sia l’Ufficio che il suo foglio informativo, servono a “fornire informazioni sulle politiche dell’Unione europea con effetti sulla qualità della vita e le opportunità di crescita dei cittadini europei, a prescindere dal Paese di origine o di residenza”. Il Centro EDIC di Pola e il suo bollettino sono il frutto di un progetto europeo concepito e realizzato congiuntamente dalla Città di Pola, dalla Regione istriana, dall’Agenzia regionale di sviluppo IDA e dalla Fondazione per il partenariato e lo sviluppo della società civile di Pola. Ufficio e mensile sono sostenuti con un contributo permanente della Rappresentanza della Commissione europea in Croazia con sede a Zagabria.

 

L’edizione di gennaio riporta una serie di titoli, argomenti e approfondimenti su temi che vertono in buona parte sulla risposta dell’Ue alla pandemia Covid-19 e in particolare sulla campagna di profilassi e la spesa per la vaccinazione, che vengono coordinate a livello sovranazionale con effetti visibili a livello nazionale, regionale e locale. Ecco alcuni titoli del numero 73: “Vaccini sicuri contro il Covid-19 per i cittadini europei” (segue una serie di link per approfondire l’argomento della composizione, dell’azione, del metodo di inoculazione e della sicurezza del vaccino a lungo termine); “Il Piano annuale dei bandi per il finanziamento dei programmi, dei progetti, delle manifestazioni e delle attività di interesse pubblico attuabili dalle organizzazioni no profit sul territorio della Città di Pola nel 2021 è scaricabile da https://www.pula.hr/hr/rad-gradske-uprave/natjecaji-i- nadmetanja/“; “Coronavirus: 361 milioni di euro dai fondi delle politiche di coesione a favore dell’economia croata”; “Nel 2021 per i beneficiari del Programma di sviluppo rurale assicurati 2,4 miliardi di kune a fondo perduto”; “Il Parlamento Ue ha adottato il bilancio europeo per i prossimi 7 anni”; “Altri 47,5 miliardi di euro alle regioni per la ripresa dalla pandemia”, “Erasmus+ e la forza della solidarietà europea vanno avanti”, “Re-open EU: informazioni aggiornate sulle condizioni di salute e sicurezza per viaggiare in tutti i paesi dell’UE, dell’Islanda, del Lichtenstein e della Svizzera”; “Piano d’azione per la democrazia europea” ecc.

Facebook Commenti