«Tuberfest» per gli amanti del calcetto e della pallavolo

Alla manifestazione a cura della Comunità degli Italiani di Levade – Gradigne partecipano i sodalizi dell’Istria nord-occidentale

I vincitori del torneo di calcetto

La Comunità degli Italiani di Levade – Gradigne non ha voluto rinunciare ai tradizionali tornei di calcetto e di pallavolo “Tuberfest”, anticipando la manifestazione sportiva per evitare eventuali disguidi dettati dalla pandemia, che ancora non accenna a rientrare. A rispondere all’invito della CI di Levade – Gradigne sono state numerosi sodalizi dell’Istria nord-occidentale, nonché la squadra ricreativa di pallavolo femminile di Umago.

 

Entrambi i tornei si sono svolti in un’atmosfera amichevole, dove non è mancato lo spirito competitivo, condito da tante risate e divertimento. Una manifestazione che ha fornito ai partecipanti la possibilità di trascorrere una giornata in allegra compagnia, confermato il profondo legame tra le Comunità del territorio.

Le partecipanti al torneo di pallavolo

Per la cronaca, a vincere il torneo di calcetto è stata la squadra della CI di Crassiza, seconda piazza per quella della CI di Verteneglio, terza per quella della CI ospitante. A vincere la gara di pallavolo femminile è stata invece la squadra della CI di San Lorenzo – Babici. Al secondo posto si è classificata quella della CI “Fulvio Tomizza” di Umago, al terzo posto la squadra ricreativa di pallavolo femminile di Umago e al quarto quella dei padroni di casa. Alle competizioni hanno preso parte pure le squadre della CI di Sterna e quelle della CI “Andrea Antico” di Montona.

La Comunità degli Italiani di Levade – Gradigne ha colto l’occasione per ringraziare tutti i partecipanti e i volontari che ancora una volta hanno reso possibile l’organizzazione e lo svolgimento dei tornei, dando a tutti appuntamento per l’anno prossimo, con l’auspicio di essere, pandemia permettendo, ancora più numerosi.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.