Messe e concerti per San Tommaso

La Città e la Diocesi Parenzo-Pola celebrano il patrono

Gordana Restović, Ivona Močenić e don Rikardo Lekaj

Sabato 3 luglio ricorre la giornata di San Tommaso, patrono di Pola. Una data del calendario liturgico e della storia urbana a lungo trascurata che la nuova amministrazione ha deciso di riesumare con il sostegno del parroco della Cattedrale, don Rikardo Lekaj. Ma ecco il calendario degli eventi celebrativi musicali (trascuriamo i dettagli di quelli liturgici, essendo già stati presentati anticipatamente). Ne hanno dato notizia la direttrice dell’ente pubblico Pula Film Festival, Gordana Restović, la vicesindaco con delega alle politiche sociali, culturali e sanitarie Ivona Močenić e lo stesso parroco Lekaj che vede finalmente attribuita al santo protettore di Pola una venerazione pubblica. Si è espressa in merito la vicesindaco Močenić: “Siamo felici di poter festeggiare con modestia, ma con il dovuto onore la giornata di San Tommaso, patrono di Pola e della Diocesi Pola-Parenzo, una tradizione da coltivare. I cittadini potranno partecipare alla Santa Messa, e quindi al concerto in piazza Foro. Il nostro messaggio è il seguente: ciascuno di noi può celebrare la ricorrenza come più gli piace, secondo le necessità spirituali oppure secondo le preferenze laiche. In questo saremo un’amministrazione municipale a misura di cittadino e soprattutto al servizio dei cittadini”.

La klapa “Sveti Juraj”

Il parroco della Cattedrale dell’assunzione della Beata Vergine Maria, Rikardo Lekaj ha ricordato che dal 30 giugno sono in corso le liturgie di preparazione spirituale per la festa dell’apostolo, che questa sera alle 18.30 sarà celebrata la messa cantata della vigilia e sabato alle ore 8 si terrà la messa solenne, che sarà ripetuta alle 19. Il concerto in piazza Foro inizierà alle 20.15 con l’esibizione del gruppo vocale della Marina militare croata “Sv. Juraj” che eseguirà brani dal proprio repertorio di musica spirituale. A seguire il concerto dell band “Sergio Rekreativo” e Tedi Grubica che interpreteranno brani e melodie di Oliver Dragojević, cittadino onorario di Pola. Naturalmente per tutti gli eventi in calendario, sia quelli religiosi che quelli laici, restano valide le norme in vigore contro il Covid-19.

Facebook Commenti