In «Terra Acqua Pane» un abbraccio all’Istria

Martina Dagostini ospite ad Ancarano

0
In «Terra Acqua Pane» un abbraccio all’Istria

La poetessa Martina Dagostini martedì sera ha avuto il piacere di presentare per la prima volta in Slovenia la sua raccolta d’esordio intitolata “Terra Acqua Pane”. Ospite della CAN e della Comunità degli Italiani di Ancarano, nonché della Biblioteca locale, ha recitato alcuni suoi versi nel cortile dell’edificio che ospita le istituzioni organizzatrici. La serata letteraria, introdotta dalla presidente della CAN Linda Rotter, è stata condotta da Tina Saražin che ha delineato il pensiero e la poetica della Dagostini, originaria di un borgo nei pressi di Matterada, che nutre “un amore ancestrale per l’Istria”, molto palpabile in questa sua prima pubblicazione, che si potrebbe definire un ritratto poetico dell’autrice, che si mette a nudo davanti ai lettori. Memorie, emozioni e riflessioni sono racchiusi nelle composizioni, scritte in periodi diversi della sua vita, suddivise in tre capitoli che danno il titolo al libro. “In ‘Terra’ possiamo trovare le poesie che parlano delle mie origini e dell’amore che ho verso la terra, che ci dà cibo e alla quale torneremo. ‘Acqua’ è un elemento senza il quale non c’è vita, nel quale mi ritrovo molto spesso. Mi piace esternarmi dal mondo moderno e dove c’è acqua mi sento bene. ‘Pane’ è quello che ci associa alla casa, alla famiglia, alle radici e alle tradizioni”, ha spiegato la Dagostini, aggiungendo che ha imparato a scoprire e ad apprezzare le bellezze del territorio, curando una sua altra grande passione, ossia la fotografia. “Ho sempre amato l’Istria, ma mi ci è voluto un po’ di tempo per trasformare questo amore in qualcos’altro. Viaggiando per questa nostra penisola con il fotografo Gianfranco Abrami ho avuto modo di capire che oltre alla magnifica natura, questo lembo di terra è ricco di storia e cultura e che vi vivono persone meravigliose”, ha confidato al pubblico l’autrice. I suoi versi immortalano pure attimi di vita vissuta, rimasti così vividi che riescono a suscitare nella Dagostini le stesse sensazioni di quando ha messo le parole su carta. Emozioni che il lettore riesce a percepire e condividere, perché ti entrano semplicemente dentro.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display