Bar e ristoranti. Ristori fino alla fine dell’epidemia

Le misure a sostegno delle aziende sono state prorogate. A Pirano un programma pensato per il settore turistico

0
Bar e ristoranti. Ristori fino alla fine dell’epidemia

A partire da gennaio, i ristoratori capodistriani che operano in aree pubbliche, come terrazzi e giardini, avranno diritto all’esenzione dal pagamento dell’imposta comunale. Sarà loro condonato l’importo pari al 30 p.c. del prezzo totale previsto per la superficie in questione. Inoltre, finchè perdureranno le misure limitative in vigore, potranno comunque operare in un’area più estesa rispetto allo spazio che hanno in concessione. Tali benefici, la cui durata era stata precedentemente prevista fino al 31 dicembre 2021 è stata prorogata con il nuovo decreto di altri 12 mesi, ovvero fino alla fine dell’epidemia. Il Comune intende cosi favorire il rilancio dei piccoli imprenditori che, a causa del Covid, avevano dovuto ridurre o parzialmente sospendere la loro attività. Ora possono accogliere nuovamente i clienti, ma sempre con limitazioni e severi controlli. Hanno diritto a tale agevolazione gli enti di ristorazione che, a causa delle misure adottate, sono tenuti a svolgere la propria attività in misura limitata, tenuto conto della distanza interpersonale consigliata per l’allestimento dei tavoli e della distanza tra gli ospiti dei bar.

L’antico Caffè della Loggia a Capodistria

Dal municipio di Pirano hanno comunicato, invece, che sulla Gazzetta ufficiale è stato pubblicato il bando per le sovvenzioni riservate agli investimenti nel turismo. Questi devono tendere a un progresso sostenibile per rafforzare la resilienza. Si vuole ancora estendere l’offerta fuori dall’alta stagione, per aumentare la competitività e il valore aggiunto del turismo. Potranno essere cofinanziati interventi negli alberghi, nei motel, nelle pensioni e negli ostelli che dopo la ristrutturazione potranno offrire almeno 15 camere o appartamenti, con categoria di almeno tre stelle. Saranno ammessi al bando anche campeggi o glamping a quattro stelle. L’importo totale a disposizione sfiora i 19 milioni di euro. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito del Comune e sulle pagine web del governo.

Locali pubblici in Riva

Sempre da Pirano è giunta ancora la segnalazione dei finanziamenti messi a disposizione dal Fondo ecologico nazionale. Da questa fonte potranno essere attinti mezzi a fondo perduto, per crediti agevolati e investimenti in campo economico. Saranno sostenuti accorgimenti per ridurre i consumi in campo energetico e per migliorare la tutela dell’ambiente.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display