Verteneglio. Contagiato anche il sindaco Klarić

Paolo Klarić è venuto a contatto con Nino Kernjus. «Sto bene»

Il sindaco di Verteneglio, Paolo Klarić

In isolamento, ma nell’Ospedale polese, pure il sindaco di Verteneglio, Paolo Klarić, in quanto uno degli otto contagiati da Covid-19 del Comune di Verteneglio. Il sindaco comunica di sentirsi bene e di non riscontrare più alcun sintomo: “Sto bene, ma ancora non so quando sarò dimesso dall’ospedale; probabilmente tra circa 14 giorni. Non ho più alcun sintomo. La febbre alta e la tosse secca mi avevano messo in allarme per cui avevo provveduto a fare il tampone. Al riscontro positivo sono stato ricoverato”, ha raccontato Klarić, confermando di essere stato in contatto una ventina di giorni fa con Nino Kernjus, il noto ristoratore che è anche la prima vittima di coronavirus in Croazia. Al momento, tutti i dipendenti del comune di Verteneglio, sette in totale, sono in isolamento, poiché tutti erano in contatto con il sindaco Klarić.

Facebook Commenti