Turismo croato in cerca di lavoratori: filippini i più richiesti

0
Turismo croato in cerca di lavoratori: filippini i più richiesti
Foto: Abeceda komunikacije

Un cameriere neanche a pagarlo a peso d’oro. Quest’anno il settore turistico sta facendo i conti con un grosso problema: la carenza di personale. Dopo la pandemia, i lavoratori croati hanno deciso di alzare il livello del rispetto del proprio lavoro e non accettano qualsiasi mansione pur di guadagnare qualcosa. Ora richiedono di essere ben retribuiti, di usufruire delle giornate di riposo, di farsi pagare gli straordinari… Secondo alcune stime, nel turismo mancano 30mila lavoratori stagionali.
Perciò, i datori di lavoro cercano la manodopera all’estero. In questo senso al 31 maggio scorso, in base ai dati resi noti dal Ministero degli Interni, sono stati rilasciati complessivamente 51.516 permessi di soggiorno e di lavoro per gli stranieri. Si tratta di un aumento del 97% rispetto alla stessa data del 2021, quando i funzionari del dicastero avevano rilasciato 26.143 permessi.
Nel corso degli ultimi mesi è stato notato una notevole percentuale d’arrivi dalle Filippine, ossia nei primi cinque mesi di quest’anno 2.194 filippini hanno richiesto il permesso di soggiorno e quello di lavoro. La loro presenza in Italia è ormai consolidata da decenni, ma ora le possibilità offerte dal turismo li stanno sempre più attirando anche in Croazia. Lo stipendio medio nel loro Paese è di 300 dollari, ossia poco più di 2.000 kune, e perciò non sorprende il fatto che ai loro occhi la Croazia rappresenti un Paese ricco con molte possibilità di guadagno. In Croazia attualmente vivono 3.367 filippini, di cui 3.179 hanno deciso di trasferirsi per lavoro.
Poiché l’inglese è una delle lingue ufficiali nelle Filippine, questi lavoratori non riscontrano problemi nella comunicazione con i datori di lavoro croati, ma anche con i clienti, e molto presto si adeguano agli standard di vita in Croazia. Le aziende e i ristoratori croati sono molto soddisfatti dell’impegno dei filippini, la cui cultura del lavoro è ad altissimi livelli.

Nonostante il numero dei permessi di soggiorno e di lavoro sia raddoppiato rispetto all’anno scorso, si prevede che per questa stagione turistica la carenza di personale sarà uno dei talloni d’Achille del settore. Per maggiori informazioni sull’impiego di filippini clicca qui.

 

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display