Slovenia: in calo il numero dei contagi

Un tampone per la diagnosi del coronavirus. Foto Matija Habljak/PIXSELL

Nelle ultime 24 ore in Slovenia su 6.350 tamponi prelevati, ne sono risultati positivi 1.642 (il 25,8 per cento). Nel contempo sono morte 43 persone per cause riconducibili al Covid-19.
Nel darne comunicato, il governo ha rilevato che, in confronto al giorno precedente (2.107 positivi), i casi nuovi sono diminuiti, sicché l’andamento positivo è continuato per il quinto giorno consecutivo.
Jelko Kacin, portavoce del governo, ha confermato che “nella tarda serata di mercoledì il governo ha prolungato di 30 giorni lo stato di emergenza epidemiologica, il che fornisce la cornice legale per adeguare le debite misure. Le restrizioni per le festività saranno determinate nei prossimi giorni”.
Attualmente in Slovenia ci sono 1.229 pazienti ricoverati negli ospedali dei quali 208 sono in terapia intensiva. Mercoledì sono state dimesse 116 persone.
In totale, dall’inizio dell’epidemia sono stati contagiati 102.043 cittadini, i casi ancora attivi sono 20.660, mentre la media settimanale dei contagi giornalieri corrisponde a 1.442. Sono morte per complicanze dovute al coronavirus 2.233 persone.

Facebook Commenti