Roma. La statua di Traiano annoda la cravatta croata

In onore della presidenza croata del Consiglio dell'Unione europea

Singolare cerimonia questa mattina, mercoledì 15 gennaio, a Roma e che si svolgerà durante il mese di gennaio pure nelle varie capitali europee in occasione dell’inizio della presidenza croata del Consiglio dell’Unione europea. La cerimonia ha previsto il simbolico atto di annodare la cravatta ai monumenti nelle capitali europee. E a Roma è stata scelta la statua di Traiano ai Fori Imperiali. “La cravatta, nata in Croazia nel XVII secolo e poi diffusa in tutto il mondo, è una tradizione che ci connette tutti, un piccolo grande simbolo dell’Europa unita, il simbolo del destino comune dei Paesi dell’Unione europea“, lo ha affermato l’Ambasciatore croato in Italia, Jasen Mesić, nel suo discorso pronunciato stamani a Roma. All’evento hanno presenziato il presidente dell’Assemblea capitolina Marcello De Vito, il capo facente funzione della rappresentanza in Italia della Commissione europea Vito Borrelli e il rappresentante del ministero degli Esteri e della Cooperazione internazionale, il ministro plenipotenziario Nicola Verola.

Facebook Commenti