Rigassificatore di Castelmuschio: trasportati 4,2 miliardi di metri cubi di gas

0
Rigassificatore di Castelmuschio: trasportati 4,2 miliardi di metri cubi di gas
Il rigassificatore di Castelmuschio (Omišalj), sull'isola di Veglia (Krk). Foto Roni Brmalj

Ottime notizie arrivano dal rigassificatore di Castelmuschio (Omišalj), sull’isola di Veglia (Krk). Dall’inizio dell’attività commerciale nel gennaio del 2021 e fino ad oggi, dal terminal Gnl sono stati trasportati più di 4,2 miliardi di metri cubi di gas naturale, come riporta il quotidiano Večernji list, precisando che “grazie all’impianto quarnerino e alle scorte fatte prima dell’inverno, il gas non mancherà nell’industria e nelle case croate”.

“Al rigassificatore di Castelmuschio sono stati finora manipolati 6,9 milioni di metri cubi di Lng, provenienti da 52 gassiere, mentre nel sistema del trasporto sono stati ‘pompati’ 4,2 miliardi di m3”, hanno spiegato i vertici del terminal Gnl. “Si tratta di circa un miliardo e mezzo di metri cubi in più rispetto al fabbisogno croato”, hanno aggiunto, senza però precisare i Paesi di destinazione del gas dall’isola di Veglia.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display