Protesta a Zagabria contro le misure antiCovid (foto e video)

0
Protesta a Zagabria contro le misure antiCovid (foto e video)
L'associazione Vigilare è la promotrice dell'odierna protesta a Zagabria

Alcune centinaia di persone hanno preso parte alla protesta promossa oggi in Piazza San Marco a Zagabria dall’associazione Vigilare. Hanno manifestato contro le misure varate per contenere la diffusione del coronavirus.  Come scritto su uno dei cartelloni dei manifestanti il premier Andrej Plenković è stato paragonato a Josef Mengele, uno dei più efferati criminali nazisti. Entrò nel 1943 nel lager di Auschwitz-Birkenau per approfondire la sperimentazione su centinaia di migliaia di detenuti ebrei e zingari, considerati subumani, e in particolare sui gemelli e su persone affette da nanismo.
“Noi siamo persone libere. Non ascolteremo quello che ci dicono governo e Sabor. Non vogliamo leggi dettate da Božinović (ministro degli Interni e responsabile della Task force della Protezione civile nazionale, nda) e Beroš (ministro della Sanità, nda). Non le prenderemo in considerazione”, ha affermato l’avvocato Mate Knezović rivolgendosi agli astanti. “Se loro dicono di effettuare la vaccinazione, noi diremo no. Noi abbiamo il potere, loro sono traditori e codardi”, ha aggiunto l’avvocato.
“Tutta la Croazia è insorta. Saluto Spalato, Osijek, Dubrovnik (Ragusa) e Zara. Noi siamo un unico popolo. Non abbiamo timore né dei carri armati né degli aerei, figuriamoci delle loro parole. Quando andrete all’università, nei ministeri e nei tribunali e vi chiederanno di esibire il green pass chiedetelo loro con quale diritto ve lo richiederlo. È un vostro diritto tenere segreto il vostro stato di salute. Non permetteremo loro che uccidano i nostri figli. Questa è la battaglia per i nostri bambini. Restiamo uniti”, ha detto ancora Knezović.

Foto: Index

 

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display