Il Presidente sloveno Borut Pahor ha conferito l’onorificenza a Kundera

Il Presidente sloveno Borut Pahor ha conferito l’onorificenza dell’Ordine d’oro a Milan Kundera, lo scrittore e intellettuale ceco naturalizzato francese, per lo straordinario contributo alla comprensione dell’Europa e per la solida amicizia nei confronti della Slovenia. La cerimonia di assegnazione dell’onorificenza si è svolta oggi (sabato) nella residenza dell’Ambasciatore sloveno a Parigi. A ritirarla il pluridecorato artista e filosofo sloveno Evgen Bavčar, che ha consegnato a Pahor una lettera privata di Kundera e della sua consorte.
Kundera, che ha compiuto 92 anni a inizio settimana, è stato più volte in corsa per ottenere il Nobel per la letteratura. È noto soprattutto per il suo romanzo “L’insostenibile leggerezza dell’essere”, ma tutta la sua opera – si ricordano “La cicatrice”, “La vita è diversa”, “Il valzer per la lettera” – è caratterizzata da una critica aperta alla società socialista in favore della libertà personale e creativa.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.