Prima vittima a Fiume. Record di decessi in Croazia

Nelle ultime 24 ore sono sei le persone che hanno perso la vita a causa del coronavirus, nella maggior parte anziani che si trovavano nelle Case di riposo di Spalato

La Clinica per le Malattie infettive del CCO di Fiume. Foto Željko Jerneić

Nelle ultime 24 ore in Croazia è stato registrato il numero record di vittime: sono sei i pazienti che hanno perso la battaglia contro il coronavirus. A Fiume si registra il primo decesso per Covid-19: si tratta di una donna 69.enne che, come afferma il direttore del CCO, Davor Štimac, era afflitta da una serie di complicanze cardiovascolari e vascolari. Era attaccata al respiratore da 27 giorni. ”Abbiamo fatto di tutto affinché guarisca, ma non ci siamo riusciti”, ha constatato Štimac con amarezza.
Tra le vittime anche una 60.enne di Zagabria, un 85.enne della Casa di riposo di Spalato, mentre nella Casa dell’anziano di Dicmo (sempre in Dalmazia) ha perso la vita una persona del 1935. Infine, nella Casa di riposo di Ragusa (Dubrovnik) non ce l’hanno fatta un 79.enne e un 69.enne.
Tra ieri e oggi in Croazia altre 54 persone hanno contratto il coronavirus, portando il numero complessivo dei malati a 1.704. I guariti nelle ultime 24 ore sono 15 (415 il totale dall’inizio dell’epidemia).
Il ministro Beroš ha voluto rendere noti anche dei dati statistici, come il numero di casi di Covid-19 su un milione di abitanti: In Spagna sono 3.690, in Italia 2.638 e in Slovenia 587, mentre “in Croazia siamo a 402 contagiati”.

Facebook Commenti