Plenković: «Euro? Lo standard di vita dei croati crescerà»

Il vicepresidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis e il premier croato Andrej Plenković

“Con l’ingresso nell’eurozona lo standard di vita crescerà, sparirà il rischio valutario, come pure le spese di cambio valuta, diminuiranno i tassi d’interessi, saranno incentivati gli investimenti stranieri e aumenteranno le possibilità di finanziamento sul mercato dei capitali”. Il premier Andrej Plenković ha elencato i vantaggi dell’introduzione dell’euro in Croazia, previsto per l’inizio del 2023, nel corso dell’11.esima sessione del Consiglio nazionale per l’introduzione dell’euro alla quale ha partecipato anche il vicepresidente della Commissione europea, Valdis Dombrovskis.
I piani strategici del governo croato sono “l’ingresso nell’eurozona e nello Spazio Schengen. Per quanto concerne la moneta unica, “la Croazia ha approvato nel 2018 la strategia per la sua introduzione e da allora opera in modo sistematico nella sua attuazione”, ha concluso il primo ministro.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.