Krapinske Toplice. Protesta no mask: vigilantes e polizia davanti alla scuola

Non si placa la protesta di alcuni genitori degli alunni della scuola elementare di Krapinske Toplice (Terme di Krapina), dove venerdì i no mask sono entrati a scuola e hanno ferito un’addetta alle pulizie, che è stata ricoverata in ospedale. Oggi, lunedì 13 settembre, i manifestanti si sono presentati davanti all’istituto davanti al quale stazionano ora anche due vigilantes. Ma nonostante la loro presenza, il direttore ha chiamato anche la Polizia, che ha schierato i reparti antisommossa. “La situazione è tranquilla, tranne alcune offese ai giornalisti presenti”, ha detto Samson Štibohar, il quale ha annunciato l’arrivo del ministro dell’Istruzione, Radovan Fuchs. Le mascherine sono obbligatorie negli spazi comuni della scuola, ma non in classe. Nonostante ciò i no mask continuano nella loro protesta…

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.