Padova. La dott.ssa Sršen: «Festeggiamenti per gli Azzurri: sono preoccupata»

La dott.ssa Nela Sršen. Jurica Galoic/PIXSELL

“Sono preoccupata perché dopo i festeggiamenti per la vittoria degli Azzurri all’Europeo di calcio tempo che la variante Delta causerà una impennata di nuovi casi in Italia”. Lo ha dichiarato la dott.sa Nela Sršen, chirurgo presso l’Azienda Ospedaliera di Padova, nonché Console onoraria della Repubblica di Croazia in Italia.
Le piazze delle città della Penisola sono state invase dai tifosi festanti, che si sono abbracciati, baciati e che hanno festeggiato senza rispettare le misure epidemiologiche – ha proseguito il chirurgo –. Assistendo a queste scene mi sono venute in mente due cose: com’è possibile che non siamo più consci di quello che sta succedendo nel mondo, di tutto quello che abbiamo passato in quest’anno e mezzo, soprattutto qui in Italia. Dall’altro canto ho capito quanto il calcio rappresenti il pane per la popolazione. Si tratta di momenti di vera gioia dopo tanta sofferenza, momenti che sono assolutamente comprensibili, ma le cui conseguenze saranno visibili tra una decina di giorni”.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.