Isola di Pago. Rimpatriati dieci turisti stranieri positivi al Covid

Due ragazze immagine di un night club di Novalja, sull'isola di Pago (Pag)

Nel corso di questa estate la spiaggia di Zrče è tornata ad essere, anche se in tono minore, l’Ibiza della Croazia. I night, le discoteche e la tanta voglia di divertirsi tra i giovani hanno ripreso vigore, ma il coronavirus non perdona. Lo conferma il bollettino della task force della Regione di Lika e della Segna, sotto la cui competenza si trova l’isola di Pago (Pag), in cui si legge che 10 giovani turisti sono stati riscontrati positivi al Covid-19. In base al protocollo, i vacanzieri stranieri (la loro nazionalità non è stata resa nota, ndr), in collaborazione con l’Ambasciata del loro Paese, sono stati fatti rimpatriare assieme alle persone che sono venuti in contatto durante la permanenza sull’isola croata.

Facebook Commenti