Meteo. L’estate è pronta per scoppiare

Molti ne approfitteranno per il primo tuffo. Foto Ivor Hreljanović

Siamo alla prima vera svolta estiva dell’anno. Dopo la lunga fase d’instabilità che ha contrassegnato gran parte del mese, questa settimana il sole diverrà sempre più protagonista. Il merito è dell’anticiclone nordafricano che a partire da oggi prenderà via via sempre più vigore, garantendo giornate soleggiate e favorendo una graduale risalita dei termometri. Fino al weekend ci attende dunque una fase dal sapore tipicamente estivo, seppure disturbata da qualche innocua nube di passaggio nelle ore pomeridiane.
Nel Quarnero le massime oscilleranno tra i 25 e i 28 gradi, mentre inizieremo a boccheggiare anche di notte dato che i valori minimi faticheranno a scendere sotto i 20 gradi. Attenzione perché tutto il calore in eccesso e l’umidità che si andrà ad accumulare nei bassi strati potrebbe fornire l’energia necessaria per lo sviluppo di qualche isolata cella temporalesca in Gorski kotar.
La vera novità riguarda però il fine settimana, quando l’alta pressione potrebbe espandersi ulteriormente, pompando aria rovente direttamente dal cuore del Maghreb. Se così fosse, avremo la prima vera vampata africana di questo inizio d’estate, con la colonnina di mercurio pronta a schizzare oltre i 30 gradi.
Insomma, dopo essere mancata per tutto il mese di giugno, la stagione più calda dell’anno ha ora fretta di recuperare il tempo perduto…

Facebook Commenti