Lubiana: sesto pacchetto di interventi contro la crisi

La sede del Parlamento di Lubiana. Foto Antonio Bronic/HaloPix/PIXSELL

Come era prevedibile vista la situazione epidemica è stata varata a Lubiana la bozza del sesto pacchetto di leggi anti-coronavirus, atta a mitigare le conseguenze dell’epidemia sull’economia e in particolare indirizzata verso le Pmi maggiormente colpite dalla seconda ondata del virus e dal nuovo lockdown. La bozza prevede la proroga di alcune misure già in vigore, come la sovvenzione della cassa integrazione e dell’orario di lavoro ridotto. L’importo per la sovvenzione della cassa integrazione dovrebbe essere basato non più sullo stipendio minimo, ma su quello medio: a beneficiarne le aziende che hanno riportato perdite del 40% rispetto alle entrate dell’anno scorso. Quanto all’orario di lavoro ridotto le sovvenzioni andrebbero prorogate fino a giugno del 2021. Prevista poi la sovvenzione dei costi fissi per le aziende più colpite e l’esenzione del canone d’affitto di immobili di proprietà dello Stato o delle comunità locali.

Facebook Commenti