Impennata di casi. A Fiume apre un altro reparto Covid

Il nuovo reparto è operativo in seno alla Clinica di ginecologia e ostetricia

Come annunciato nei giorni scorsi e in seguito all’impennata di nuovi casi di contagio da Covid-19 che interessano la Regione litoraneo-montana, in seno al Centro clinico-ospedaliero sono operativi da ieri un nuovo reparto Covid e un Centro per la respirazione assistita, il cui attrezzamento è stato reso possibile anche grazie ai dodici nuovi respiratori donati al Cco da parte del Ministero della Sanità. Il nuovo reparto destinato ai pazienti Covid ha trovato spazio nell’ambito della Clinica di ginecologia e ostetricia dell’Ospedale di Fiume ed è stato organizzato in maniera tale da non compromettere la cura delle pazienti con problemi ginecologici. In seguito all’aumento dei casi di infezione da coronavirus, è stato riorganizzato anche il lavoro del personale medico, infermieristico e paramedico, con turni aggiuntivi al fine di allentare la pressione degli ultimi giorni sulle strutture ospedaliere. Oltre al numero dei nuovi positivi, è in crescita, infatti, anche quello dei ricoveri per Covid: nelle ultime 24 ore ce ne sono stati ulteriori 4, cosicché l’attuale numero dei ricoverati è pari a 62 – soltanto qualche giorno fa la media era di circa 30 –, di cui 8 hanno bisogno della respirazione assistita e sono pertanto attaccati al respiratore.

Facebook Commenti