Ecco il Conte-bis. Giovedì il giuramento alle 10

Giuseppe Conte, il nuovo-vecchio presidente del Consiglio. Foto Twitter

È fatta: Conte ha sciolto la riserva. Domani mattina alle 10 il giuramento del governo.Uscendo dal colloquio con il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, Conte ha letto l’elenco dei ministri – concordato fra M5S e Pd – che giureranno giovedì alle 10, e poi andranno a chiedere il voto di fiducia alla Camera e al Senato. Ecco i nomi: Luciana Lamorgese (tecnico) all’Interno; Roberto Gualtieri (Pd) all’Economia; Luigi Di Maio (M5S) agli Esteri; Nunzia Catalfo (M5S) al Lavoro; Dario Franceschini (Pd) alla Cultura (avrà anche la delega al Turismo); Francesco Boccia (Pd) agli Affari regionali; Vincenzo Spadafora (M5S) allo Sport; Alfonso Bonafede (M5S) alla Giustizia; Lorenzo Guerini (Pd) alla Difesa. Stefano Patuanelli (M5S) allo Sviluppo; Teresa Bellanova (Pd) alle Politiche agricole; Sergio Costa (M5S) resta all’Ambiente. Paola De Micheli (Pd) alle Infrastrutture; Lorenzo Fioramonti (M5S) all’Istruzione; Roberto Speranza (LeU) alla Salute. Federico D’Incà (M5s) ai Rapporti con il Parlamento; Paola Pisano (M5S) all’Innovazione tecnologica; Fabiano Dadone (M5S) alla Pubblica Amministrazione; Giuseppe Provenzano (Pd) al Sud; Elena Bonetti (Pd) alle Pari Opportunità; Enzo Amendola (Pd) agli Affari Europei; Riccardo Fraccaro (M5s) sottosegretario alla Presidenza del Consiglio.

Facebook Commenti