Croazia. Il virus uccide 73 persone: record della 4ª ondata

0
Croazia. Il virus uccide 73 persone: record della 4ª ondata
10.06.2021,Zagreb -Satori poljske COVID-19 bolnice ispred KBC Dubrava stavljaju se van funkcije zbog slabljenja pandemije. Photo: Jurica Galoic/PIXSELL

La pandemia di Covid non arretra in Croazia. Anzi, sembra accelerare. Lo dimostra il numero dei decessi e dei contagi odierni. Sono, infatti, ben 73 le persone che hanno perso la battaglia contro il coronaviorus nelle ultime 24 ore. Si tratta del più alto numero di questa quarta ondata che è iniziata ufficialmente il 1.mo luglio scorso. In questo modo i decessi dall’inizio della pandemia in Croazia hanno oggi raggiunto quota 10.376.
Brutte notizie arrivano anche dai contagi: oggi, lunedì 22 novembre, il loro numero si attesta a quota 1.327, a fronte di 3.546 tamponi. Il tasso di positività è del 37,4%, però preoccupa il fatto che le nuove infezioni sono superiori a quelle registrate nei due lunedì precedenti. Sette giorni fa i contagiati erano 1.135, mentre due settimane fa 1.242. Negli ospedali croati sono in cura 2.583 pazienti, di cui 324 attaccati al respiratore.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display