Vaccino antiCovid proteico: Kaić frena

Foto Željko Jerneić

L’epidemiologo Bernard Kaić, ospite del talk show “Studio 4”, ha affermato che non si sa quando arriverà in Croazia il vaccino proteico contro il Covid. Infatti la società americana Novavaxh Ha fatto domanda all’Organizzazione mondiale della sanità affinché il vaccino anti-Covid ‘NVX-CoV2373’, sviluppato insieme al Serum Institute of India, sia inserito nell’elenco Oms per l’uso emergenziale (Eul). Secondo l’ad di Novavax, Stanley C. Erck, si tratterebbe di “un passo avanti importante nell’ottica di ampliare l’accesso ai vaccini da parte dei Paesi più poveri del mondo”. Ci sono annunci secondo cui uno arriverà alla fine di quest’anno e l’altro all’inizio del 2022. Kaić ha affermato che le persone hanno grandi speranze per questo vaccino, ma ha sottolineato che non è ancora noto quanto efficace e sicuro sarà il siero.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.