Pedo Rački: «Ora un torneo in onore di Orlando»

Predrag Rački. Foto Goran Žiković

“È un’idea del tutto personale, ma spero vivamente che si realizzi. Il minimo che la comunità sportiva fiumana o altre istituzioni cittadine possano fare per ricordare la sua memoria è quello di organizzare un torneo di calcio in suo onore o un qualsiasi altro evento sportivo. Se non lo merita lui…”.
La proposta è stata lanciata dal noto procuratore fiumano di calcio Predrag Pedo Rački, rimasto pure lui profondamente colpito dalla prematura scomparsa di Orlando Rivetti, di cui era pluriennale amico e più volte ospite nella sua trasmissione televisiva.
“C’è poco da dire. Ci ha lasciati una leggenda urbana, un marchio di riconoscimento del giornalismo fiumano e della città – ha detto Rački –. Per cinquant’anni è stato un personaggio amato e rispettato da tutti, prima come arbitro di basket e quindi come narratore delle vicende sportive. Era innamorato pazzo del Rijeka, un fiumano vero”.

Facebook Commenti