L’UI festeggia 30 anni e nomina Giovanni Radossi presidente onorario

Nell’ambito della Seduta solenne dell’Assemblea dell’Unione Italiana, il secondo dei tre appuntamenti pianificati nell’ambito delle celebrazioni del trentennale dell’Associazione apicale e unitaria degli italiani in Croazia e Slovenia, il presidente dell’Unione Italiana, Maurizio Tremul, e il presidente dell’Assemblea dell’UI, Paolo Demarin, hanno conferito a Pola, a Giovanni Radossi l’attestato di presidente onorario dell’UI.
Nel corso del suo discorso d’insediamento il professor Radossi ha tracciato un parallelo tra la convivenza nel territorio d’insediamento storico della Comunità Nazionale Italiana e la formula chimica dell’acqua (H2O). Radossi ha sottolineato che se manca l’ossigeno gli atomi d’idrogeno, pur essendo in maggioranza non bastano a garantire la presenza del liquido che significa vita.

Il servizio completo sulla Voce in edicola sabato 25 settembre, o in formato digitale. Clicca qui e abbonati.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.