Yas, da fregata da guerra a yacht superlusso dello sceicco

Ha suscitato grande curiosità tra residenti e turisti ospiti a Ragusa (Dubrovnik)

Il superyacht Yas entra nel porto di Ragusa (Dubrovnik). Foto Grgo Jelavic/PIXSELL

Non si può non notarlo, e all’arrivo ha suscitato grande curiosità tra residenti e turisti ospiti a Ragusa (Dubrovnik). Lo yacht Yas è proprietà dello sceicco Hamdan bin Zayed bin Sultan Al Nayhan, membro della famiglia reale degli Emirati Arabi.
Yas è lungo 141 metri ed è largo appena 15 metri. Ha uno scafo in acciaio snello e affusolato che lascia subito intuire le sue origini militari. Infatti, l’imbarcazione è nata come fregata da guerra, varata nel 1978 dalla Royal Navy olandese, per poi essere completamente stravolta e modificata nel 2011 dal cantiere Abu Dhabi MAR. In realtà la nascita di Yas rappresenta  una seconda vita che l’ha resa un superyacht di puro lusso che può ospitare fino a 60 ospiti e 56 persone di equipaggio. La sovrastruttura in composito e gli interni sono stati progettati da Pierrejean Design, studio parigino specializzato in aerei e yacht. Vista da prua sembra un enorme delfino con quella grandiosa vetrata dalle forme arrotondate. Lo scafo si abbassa gradualmente fino quasi a sfiorare il mare a poppa. Interni ipermoderni e lussuosi con una enorme suite armatoriale sotto una cupola vetrata. A poppa non potevano mancare la piscina/idromassaggio con mini cascatella e, sul ponte più alto, un eliporto. Più che lifting l’imbarcazione è   stata rifatta del tutto e  concepita come nave da lusso, anzi da mille e una notte considerato il proprietario. I lavori di “trasformazione” hanno toccato anche tutti i sistemi di bordo, motorizzazione compresa che è è composta da 2 MTU diesel per una potenza totale di 21.000 hp: assicurano una velocità di crociera di 20 nodi con punte massime fino a 26.

Facebook Commenti