«Zajc»: inizia la vendita degli abbonamenti

La stagione 2022/2023 del Teatro Nazionale Croato di Fiume si intitola «Trasformazioni»

0
«Zajc»: inizia la vendita degli abbonamenti
Verranno realizzate ben 16 première. Foto: GORAN ŽIKOVIĆ

Inizia oggi la campagna abbonamenti del Teatro Nazionale Croato “Ivan de Zajc” di Fiume, la cui stagione 2022/2023 porta il titolo “Trasformazioni”.
Come da tradizione, gli abbonati della scorsa stagione avranno tempo fino al 12 settembre per rinnovare l’abbonamento mantenendo gli stessi posti, mentre l’iscrizione dei nuovi abbonati potrà essere effettuata a partire dal 13 settembre. Fino alla fine del mese, la biglietteria dello “Zajc” sarà aperta nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19 e il sabato dalle 9 alle 13. Oltre alla selezione del posto fisso nella platea, l’abbonamento garantisce uno sconto dal 10 al 50 p.c. sul prezzo intero del biglietto. Acquistando due o più abbonamenti, gli spettatori hanno diritto allo sconto su uno degli abbonamenti selezionati, mentre per tutti gli abbonati viene applicato uno sconto del 20 p.c. sul prezzo intero del biglietto in occasione degli altri spettacoli prodotti dal TNC di Fiume.
Anche questa volta, gli spettatori potranno scegliere tra nove tipi di abbonamenti: il G1 e il G2, che comprendono una combinazione di spettacoli di prosa, di balletto e lirici; l’Abbonamento delle prime (DP); l’Abbonamento adulti, per gli spettacoli del Dramma Italiano; l’Abbonamento delle première musicali (GP); l’Abbonamento della stagione concertistica (KP); l’Abbonamento del fine settimana (VP); l’Abbonamento popolare (PP); e il ciclo di abbonamenti K-HNK, con il quale il pubblico avrà l’opportunità di assistere ad alcune delle migliori produzioni dei Teatri Nazionali Croati.
Inoltre, chi acquista sia l’abbonamento DP, sia quello GP, potrà assistere gratuitamente a un ciclo di concerti da camera, mentre tutti gli abbonati avranno diritto a uno sconto sui biglietti per la rappresentazione “Sagra della primavera” di Igor Stravinskij, messa in scena dall’Orchestra sinfonica dell’HRT in collaborazione con il Balletto del TNC di Fiume, che avrà luogo alla Sala concerti “Vatroslav Lisinski” di Zagabria e per la quale verrà organizzato il trasporto. Nel corso della stagione 2022/2023 dello “Zajc” verranno realizzate ben 16 première. Tra gli artisti internazionali che prenderanno parte alle produzioni figurano Luciano Delprato, regista del “Decameron” e dell’”Edipo re”; Dubravka Šeparović Mušović, cantante d’opera e primattrice del TNC di Zagabria; e Bruno Delepelaire, cellista solista dell’Orchestra filarmonica di Berlino.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display