Notifiche per il concorso fotografico «Isolation»

È stato pubblicato in questi giorni il testo descrittivo del concorso fotografico “Isolation“ dell’associazione XVII IstrArt, il quale si concentra sui centri abitati, come dice il titolo stesso, isolati dal mondo. Anche se ci sembra impossibile che al giorno d’oggi qualcuno possa vivere lontano dalle grandi città, esistono piccole comunità che vivono e operano seguendo un ritmo molto più lento. La sfida del concorso consiste nel raffigurare queste persone e la loro vita, l’architettura delle cittadine e dei paesi, i paesaggi, le contraddizioni e le note di colore.

 

Ovviamente, negli ultimi tempi il termine “isolamento” ci associa al distanziamento dalle altre persone, alla solitudine e al comportamento antisociale. L’isolamento è anche una condizione interna e i fotografi dovranno coglierne l’essenza. I partecipanti possono inviare anche fotografie nate prima della pandemia, ovvero fuori dai periodi di lockdown, anche se è preferibile candidare scatti effettuati nell’ultimo anno.
Il primo premio, del valore di 2.000 kune, è assicurato dall’Ente per il turismo di Buie, il secondo premio, del valore di 1.500 è assicurato dall’Università popolare aperta (UPA) di Buie e il terzo premio, denominato “San Servolo” sarà a sorpresa. Esiste pure la categoria Facebook e che riguarda la fotografia con il maggior numero di “mi piace” sulla pagina dell’UPA. Il concorso è organizzato dall’UPA e dall’Ente per il turismo di Buie. Le notifiche sono aperte fino alla mezzanotte del 24 maggio.

Facebook Commenti