Pola. McDonald’s chiude in centro

La catena di fast food ha deciso di chiudere il ristorante in via Laginja. Rimarrà aperto soltanto quello in un centro commerciale

Prossima la chiusura del McDonald’s di via Laginja

Sembra incredibile, ma è vero. Il ristorante “Mc Donald’s” di Pola si prepara a chiudere. La celeberrima “M” della Corporation che detiene decine di migliaia di filiali e impiega a tempo pieno mezzo milione di persone nel mondo, per un volume d’affari globale calcolabile in decine di miliardi di dollari non figurerà più appesa in via Laginja. Sparirà dal centrocittà con tutto il punto vendita e la sua offerta da fast food di marchio statunitense. Questo che è uno dei simboli più riconoscibili della globalizzazione, dello stile di vita frenetico e del consumismo moderno non sembra proprio aver sortito affari sufficientemente soddisfacenti per gli appetiti smodati dei proprietari della ciclopica catena. Galeotta è stata l’epidemia di coronavirus che sembra avere scoraggiato l’iniziativa gastronomico-commerciale, anche prima di attendere una ripresa del movimento turistico in centrocittà e di veder risvegliata la voglia di hamburger tra i cittadini di Pola.

 

La cosiddetta “McDonaldizzazione” della società polese è fallita in centrocittà, ma resta eccome vivace e pimpante nella zona del City Mall polese, dove la fila di macchine davanti al drive in continua a mostrarsi lunga anche dopo il regime invernale di lockdown, mentre gli spazi di ristorazione esterni sono permanentemente occupati dagli avventori, indistintamente se sia o meno ora di merenda o pranzo. Il preavviso che non vi sarà più americanizzazione dell’offerta di ristoro, almeno in centrocittà è arrivato pubblicamente dalla direzione di McDonald’s Croazia, la rappresentanza nazionale della Corporation, che nei prossimi due anni prevede una grossa espansione di punti vendita in tutto il Paese. Ne apriranno come minimo sei e forse anche 9 sia in zona litoranea che continentale, prossimamente a Koprivnica, ancora un ristorante a Spalato, un secondo a Bjelovar… Come mai a Pola, città di mare e vacanza, è andata a finire così? La pandemia ha fatto dirottare tutti gli avventori in direzione del drive in al Centro commerciale, ed è stato proprio questo a decretare l’abbandono del ristorante omologo integrato dentro all’edificio abitativo-imprenditoriale del centro. Ubicazione “instore”, senza terrazzo esterno e dunque senza possibilità di campare in condizioni di limiti dettati dall’epidemia. Sarà la prima volta in Croazia che un McDonald’s se ne va.

Facebook Commenti