Umago. Priorità ai bambini

Con l’allestimento dell’area per l’infanzia a Giurizzani il loro numero nel territorio è salito a 40. Negli ultimi dieci anni la Città ha costruito e riassettato completamente 8 scuole e 9 asili

Il nuovo parco giochi a Giurizzani

Il numero dei parchi gioco costruiti dalla Città nell’ambito dell’ambizioso progetto “Umago – Città dei bambini” è salito a 40. L’ultimo della serie, costato 225mila kune è stato costruito a Giurizzani. Negli ultimi anni l’amministrazione cittadina si è prefissata l’obiettivo di ricostruzione asili, scuole, campi gioco e tutto quello che una città deve avere in funzione dei più giovani. Il parco giochi è stato allestito nei pressi della scuola periferica ed è stato dotato di numerosi contenuti, che sicuramente faranno felici i più piccoli. La pavimentazione è stata realizzata in una speciale gomma antiurto, che offre ai bambini la massima sicurezza.

 

Per il sindaco Vili Bassanese si tratta di un traguardo importante: “Negli ultimi anni abbiamo costruito 40 campi gioco; siamo riusciti ad assicurare i fondi per gli asili gratuiti per tutti i 600 e passa bambini degli asili, di cui 250 frequentano gli asili italiani; siamo giunti nella fase conclusiva dei lavori al nuovo asilo di Morno; la costruzione della scuola media superiore è a buon punto, per cui la nostra soddisfazione è grande. Negli ultimi dieci anni abbiamo costruito e ristrutturato completamente 8 scuole e 9 asili, assicurando al contempo i più elevati standard didattico-pedagogici.

Il progetto del Centro sportivo polivalente in fase di costruzione

Devo anche ricordare che il complesso sportivo polivalente presso la Scuola elementare “Marija e Lina” è giunto nella fase finale. Si tratta di un complesso di prim’ordine, del valore di 5 milioni di kune, un investimento importante a beneficio non soltanto dell’istituzione scolastica, che è frequentata da 700 alunni, ma anche di tutti i cittadini e delle società sportive, che avranno a disposizione due campi di pallacanestro, uno di pallamano, nonché campi per la pallavolo e il tennis da tavolo e una pista di atletica. Nelle sue immediate vicinanze si trova pure il palasport, che spesso ospita manifestazioni sportive di alto livello”, conclude il sindaco.

Bassanese ha ricordato pure i lavori eseguiti alla sede della SE “Marija e Lina”, per il rinnovo sia energetico che strutturale. L’intervento è costato complessivamente 16,3 milioni di kune e ha rimesso a nuovo un edificio costruito negli anni 80 del secolo scorso, con l’autocontributo degli umaghesi. Negli ultimi dieci anni Umago è riuscita a costruire o ricostruire praticamente tutte le scuole e gli asili del territorio, senza contare quelli in fase di costruzione, che sono la Scuola media superiore di Comunella, che diventerà Campus scolastico e l’asilo di Morno, che sarà pronto per il prossimo settembre.

Facebook Commenti